Condividi sui tuoi
Social Network:
Bookmark and Share
Vuoi maggiori informazioni sul
contenuto di questa pagina?
CONTATTACI
La DOCG  

La zona del Prosecco DOCG di Conegliano - Valdobbiadene comprende solo 15 Comuni e si estende su una superficie di circa 18 mila ettari. La vite è coltivata sui versanti più assolati delle colline, ad un'altitudine compresa tra i 50 ed i 500 m s.l.m.

Nel cuore dell'area DOCG si trova la micro-zona del Cartizze: 107 ettari a vigneto inseriti del territorio del Comune di Valdobbiadene, compresi tra le colline più scoscese di S. Pietro di Barbozza, S. Stefano e Saccol.

La “G” che si aggiunge al DOC ottenuto nel 1969 è il riconoscimento di un lavoro di oltre 40 anni per raggiungere il livello superiore di qualità. G significa Garantita.

A garantire sono tre soggetti: il Consorzio di Tutela, che vigila sulla produzione, Valoritalia, che certifica il vino, e lo Stato, che appone su ogni bottiglia il contrassegno numerato, la cosiddetta fascetta. Quest'ultima, di colore rosa salmone, rende visibile la maggior garanzia con un sigillo posto sul tappo. Ogni fascetta ha un numero identificativo che rende rintracciabile la bottiglia in ogni momento: attraverso questo numero il consumatore potrà quindi risalire a ogni fase della storia di quel vino.

 
Logicweb